Orari di apertura

Lun - Sab: 7:00 - 21:00

Presentazione dispositivo

DERMOBIONICA è un dispositivo italiano che sfrutta i meccanismi d’azione delle frequenze radio e dell’ultrasuono ad alta frequenza. I percorsi di trattamento con DERMOBIONICA prevedono l’impiego di amplificatori:

AMPLIFICATORE RIDUCENTE: consente di sviluppare nel distretto trattato effetti termici, chimici e micromeccanici, per interazione dell’onda ultrasonora ad alta frequenza con il tessuto biologico, a livello dello strato dermo/epidermico, che si riflettono anche sull’ipoderma sottostante grazie alle fibre connettivali di sostegno. Enzimi proteolitici e lipasi intradipocitaria vengono attivati in seguito allo sviluppo di colore nella zona trattata, mentre le sollecitazioni micromeccaniche contribuiscono a variare la permeabilità delle membrane e a rilassare i setti collaginei interlobulari tipici del tessuto adiposo e con presenza di cellulite.

AMPLIFICATORE RASSODANTE: emana un flusso di cariche in grado di arrivare fino allo strato dermico e generare per effetto della diatermia un calore endogeno. Il potere termico provocato dalle frequenze radio contrae e riallinea le fibre di collagene con immediata azione tensoria e stimola i fibroblasti a produrre nuovo collagene, elastina e acido ialuronico. Il trattamento rimodella e tonifica andando a migliorare il rilassamento cutaneo di viso e corpo agendo sugli inestetismi della cellulite.

Inestetismi

Aiuta gli inestetismi quali: cellulite, adiposità, lassità cutanea e macchie e rughe del viso vengono attenuati gradualmente attraverso questi trattamenti.

Benefici

I risultati sono immediatamente visibili anche se, naturalmente, raggiungono la loro miglior efficacia all’interno di un programma metodico di applicazione. La sinergia degli effetti prodotti induce un incremento del metabolismo lipidico, un miglioramento del microcircolo e, in particolare, della morfologia e struttura del tessuto, alterate da eccesso di adipe (rimodellamento). Aiuta la ricompattazione delle fibre di collagene preesistenti (azione a breve termine), ripristino del metabolismo da parte dei fibroblasti (azione a lungo termine). Tonifica il tessuto, fa un azione di drenaggio linfatico, maggiora il rapporto tra sostanze nutritive ed ossigeno, migliora la texture cutanea.

Modalità di trattamento

VISO e CORPO: le zone destinate al trattamento devono essere accuratamente deterse con soluzione idonee ad asportare impurità e residui di trucco (IN CASO SI TRATTI DI UN TRATTAMENTO VISO) . Tempistica trattamento: 1 zona = 30 minuti; 2 zone = 40 minuti; 3 zone = 50 minuti. Trattamento fatto una volta al mese.

Avvertenze e controndizazioni

Il dispositivo deve essere messo in funzione ed essere utilizzato soltanto da personale qualificato ed istruito sulle tecniche di applicazione. Si riportano di seguito le avvertenze e le controindicazioni da osservare prima dell’utilizzo del dispositivo su un cliente:

  • Gravidanza, primi tre mesi di allattamento.
  • Placche metalliche (nel sito dell’ applicazione).
  • Portatori di apparecchiature a sorveglianza dei parametri vitali o con altre apparecchiature sul cui funzionamento interferiscano i campi elettromagnetici e le correnti elettrostatiche (ad esempio infusori di insulina).
  • Tumori in atto e cure anti tumorali in atto (la somministrazione del trattamento può avvenire solo dopo 5 anni dalla risoluzione della patologia).
  • Malattie autoimmuni e malattie degenerative del connettivo dermico quali:
    • Tiroide di Hashimoto
    • Pemfigo Volgare
    • Lupus
    • Sclerodermia
    • Dermatomiosite
  • Impianti/operazioni (effettuare il trattamento sul viso dopo completa guarigione).
  • Melanoma Pregresso nel sito dell’applicazione.
  • Bisogna fare attenzione: a portatori di apparecchiature acustiche (se si tratta il viso devono essere rimossi prima dell’applicazione), parti di cute lesa o con infezioni in atto, couperose e rosacea, acne in fase attiva.